Polpette di baccalà con vellutata di ceci e timo

crocchette-baccalà-Sora-Maria-Olevano-Romano

Ecco un’altra ricetta gustosa, legata a materie prime semplici, combinate con sapienza. Gli ingredienti sono:

  • Baccalà 1/2 filetto sbagnato;
  • Ceci 200 gr;
  • Timo;
  • Formaggio grattato;
  • Pane avanzato;
  • Pan grattato;
  • 2 uova;
  • Aglio;
  • Olio;
  • Sale e pepe.

Per prima cosa, diciamo che potete usare sia i ceci secchi che quelli già cotti. Inutile dirvi che con i ceci secchi la ricetta viene molto meglio. Quindi, tenete i ceci una notte a bagno ricoperti di acqua. Il giorno dopo (dalle 12 alle 24 ore) i ceci avranno assorbito gran parte d’acqua (se non tutta) quindi aggiungete acqua e cuoceteli a fuoco alto coperti. Appena l’acqua raggiunge il bollore, togliete il coperchio, abbassate al minimo, aggiungete qualche rametto di timo e, con una schiumarola (il mestolo piatto e bucato) eliminate la schiuma che si formerà. I ceci devono cuocere per almeno 2 ore e 30 minuti: se serve aggiungere acqua (mi raccomando, ben calda altrimenti lo shock termico sciupa i ceci). Cinque minuti prima della fine aggiungete una manciata di sale grosso.

Mente i ceci si stanno cuocendo, prendete il baccalà e frullatelo con un cutter. Mettetelo all’interno di una ciotola. Sempre nel cutter, mettete il pane avanzato (io uso un panino da Hamburger perché si sbriciola e amalgama bene), unite il baccalà aggiungendo abbondante parmigiano reggiano, pepe, un po’ di timo, uno spicchio d’aglio finemente tritato e impastate il tutto. Se l’impasto vi risulta troppo morbido aggiungete un po’ di pan grattato poco alla volta. Raggiunta la consistenza giusta, formate delle polpette e impanatele passandole in ordine in farina, uovo e pangrattato.

Bene! Adesso prendete i ceci cotti e, in un frullatore con un po’ d’acqua di cottura, frullate tutto fino ad ottenere una purea liscia, friggete le polpette in abbondante olio. Prendete un piatto formate cinque “baffi” con la crema di ceci, ponete al centro di ognuno una polpetta e “sgranellate” un rametto di timo a guarnire il tutto .

BUON APPETITO!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...